Diffida di A.N.I.D. contro la disinfezione delle aree pubbliche da parte di associazioni di agricoltori.

A.N.I.D., da sempre in prima linea per la tutela dei propri associati, di tutta la categoria e della salute dei cittadini, avendo tra i suoi compiti e scopi la corretta divulgazione del fondamentale ruolo degli operatori del Pest Management, della loro professionalità e relativo, necessario, rigore nell’applicazione delle prassi e protocolli, oltre che del corretto utilizzo di strumenti e prodotti, è venuta a conoscenza di interventi di disinfezione di strade e aree pubbliche, consentiti da Amministrazioni Locali, affidati ad associazioni di agricoltori.

Prassi che espone la cittadinanza a gravi rischi per la salute e al pericolo di inquinamento ambientale, non avendo i soggetti in questione l’autorizzazione, la formazione e i mezzi tecnici adeguati alla disinfezione in ambito urbano, oltre ad essere contraria al D.M. 274/1997, legge n. 82/1994 (D.M. che individua gli specifici requisiti per l’esecuzione degli interventi di cui sopra).

A.N.I.D., quindi, ha immediatamente inviato un documento in cui invita tutti gli Enti Locali ad impedire interventi di sanificazione in aree pubbliche da parte di soggetti non autorizzati né in possesso delle necessarie competenze, e le diffida dall’ autorizzare tali interventi, con riserva di azioni per l’accertamento di tutte le eventuali responsabilità.

Marco Benedetti, Presidente di A.N.I.D.:

Il documento si è reso necessario, in primis, per la salvaguardia della salute dei cittadini, e dell’ambiente che poi è lo scopo delle aziende di disinfestazione del Pest Control in generale e della sanificazione e disinfezione in particolare, soprattutto di fronte ad emergenze come quella attuale, e poi, per la salvaguardia degli operatori del settore che, pur essendo in questo momento sottoposti ad una notevolissima pressione per il grande numero di interventi straordinari da effettuare, stanno rispondendo con tempestività, anche e soprattutto rivestendo un ruolo fondamentale, non sempre riconosciuto, quali operatori sempre in prima linea, assimilabili agli operatori sanitari, poiché intervengono in tutti gli ambiti sociali e lavorativi per il contenimento della diffusione del virus, con operatività “H24”. Questo è il ruolo che quotidianamente svolge, nell’ombra, un’azienda del Pest Control quando viene chiamata a risolvere contingenze dovute agli infestanti e come in questa fase contro i virus, attività di primaria importanza. Non siamo eroi, non siamo angeli, ma grazie anche al nostro contributo potremo dire, speriamo a breve,ce l’abbiamo fatta”!”

SCARICA IL DOCUMENTO IN PDF