L'iscrizione al SISTRI è obbligatoria anche per un'impresa di servizi con oltre 10 dipendenti ma che impiega solo 4 di essi nelle attività di Pest Control che originano rifiuti pericolosi? Risponde il nostro esperto dott. Fabio Bravi

 
Il D.M. n. 126 del 24 aprile 2014 ha reso facoltativo l'utilizzo del SISTRI da parte di produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi aventi fino a 10 dipendenti nell'unità locale ed operanti nei settori industriali, artigianali, commerciali, sanitari e servizi. La norma non prevede “sconti” in base al numero degli addetti impiegati effettivamente nelle mansioni operative che generano rifiuti, bensì intende la totalità degli addetti ed altresì non vi sono eccezioni sulla base della quantità dei rifiuti pericolosi prodotti.
Pertanto l'unico elemento da tener presente riguardo al numero dei dipendi è la loro eventuale ripartizione in unità locali distinte, cioè è necessario prendere in considerazione solo i dipendenti ascritti all'unità locale ove avviene la produzione del rifiuto pericoloso. Se il numero di tali dipendenti è maggiore di 10 allora è necessario provvedere all'iscrizione di quella unità locale al SISTRI1.
Per ulteriore approfondimento si veda l'informativa luglio 2014.
 

Con l’avvicinarsi della fine del 2014, anno complesso segnato dalla persistente crisi economica che in certi casi ha toccato anche il nostro settore, è opportuno fare un bilancio sulle attività e sui progetti che hanno visto la nostra associazione impegnata in prima linea.

Innanzitutto esprimo grande soddisfazione per la conclusione positiva del percorso per la definizione dello Standard Europeo della Disinfestazione, approvato lo scorso 10 dicembre da tutti gli organismi promotori fra cui ANID. Il documento verrà pubblicato il 10 marzo 2015, proprio in concomitanza con l’inaugurazione della nostra Expo-Conference: una coincidenza molto significativa, visto il grande impegno profuso dai delegati dell’associazione che hanno collaborato alla stesura dello Standard.

 

Riceviamoa da ANIP (Associazione Nazionale Imprese di Pulizia e Servizi integrati) questa interessante nota relativa all'incontro odierno con l'on. Riccardo Nencini (nella foto), vice-ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti.

“Assicurare al comparto dei servizi una disciplina adeguata e differenziata rispetto a quella delle opere pubbliche nell’ambito del recepimento delle Direttive comunitarie in materia di appalti pubblici e concessioni”. E’ questo il principale elemento di interesse emerso oggi nel corso dell’incontro tra la delegazione ANIP guidata dal Presidente Lorenzo Mattioli e il vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Riccardo Nencini.

Il D.L. 31 dicembre 2014 n. 192 ha disposto che fino  al  31 dicembre  2015,  al  fine  di  consentire  la  tenuta   in   modalità elettronica dei registri di carico  e  scarico  e  dei  formulari  di accompagnamento dei rifiuti trasportati nonché l'applicazione  delle altre semplificazioni e le opportune  modifiche  normative […], alcune sanzioni relative al SISTRI non vadano applicate.


CALENDARIO EVENTI
MERCATINO

Ricerco Pick Up 4x4 usato
con le seguenti caratteristiche:

  • - Motore diesel 2000 cc
  • - Cambio manuale
  • - Aria condizionata
  • - Km: 60.000 c.ca

Completo di:

  • Vasca copri cassone
  • Unità per la disinfestazione Urbana
  • “Atomizzatore” con:
  • Serbatoio da 400 lt.
  • Gittata reale: 30 - 35 m.
  • Rullo Avvolgitubo manuale completo di 80m. di tubo d. 10x19, 75 bar e Lancia Mitra per alti fusti
  • Gruppo Pompa Dosatrice azionata da motore elettrico, Conta Litri Digitale e N. 02 serbatoi da 5 litri a corredo
  • Ore: 800 c.ca

Info: tel. 348.1564110

VIDEO

Questo sito utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Se continui la navigazione, acconsenti a ricevere tutti i cookie su questo sito. Leggi l'informativa sulla privacy