Nell'ambito della disciplina di gestione dei rifiuti uno dei problemi pratici più rilevanti è quello della loro corretta classificazione.

Il sistema di classificazione dei rifiuti trova la sua disciplina nell'art. 184 del Dlgs.152/2006, che li distingue, a seconda della loro origine, in rifiuti urbani e rifiuti speciali, ed in ragione delle caratteristiche di pericolosità, in rifiuti pericolosi e rifiuti non pericolosi.

Si ritiene utile riepilogare, seppur in sintesi, la procedura stabilita dalla vigente disciplina normativa per l'individuazione del corretto codice identificativo CER da attribuire ad un rifiuto. Tale disciplina è rinvenibile nella Parte Introduttiva dell'Allegato D al D.Lgs. 152/06.

A mente di tale norma l'identificazione di una qualsivoglia tipologia di rifiuto, mediante l'attribuzione del CER, è così riassumibile:

 

Riceviamo da Confcommercio di Milano questa interessante informativa relativa alla manovra fiscale 2014 con particolare riferimento a  all'imposta unica comunale (UIC)

Come noto la IUC (Imposta Unica Comunale), istituita con legge n. 147/2013 è costituita da tre componenti:

- Imposta Municipale Propria (IMU);

- Tributo per i servizi indivisibili (TASI);

- Tassa sui rifiuti (TARI).

Si fa seguito a quanto comunicato con lettera circolare n. 2 del 22 luglio 2014 per ricordare che il Comune di Milano ha approvato il regolamento comunale della tassa sui rifiuti – TARI (Delibera del Consiglio Comunale n. 17 del 23 giugno 2014 pubblicata all’albo pretorio il 15 luglio 2014) e le relative tariffe per l’anno 2014 (delibera del Consiglio Comunale n. 20 del 2 luglio u.s. pubblicato all’albo pretorio il 18 luglio u.s.). 

Il nuovo tributo comunale sostituisce la precedente TARES (tributo comunale sui rifiuti e sui servizi) mantenendo, tuttavia, sostanzialmente invariata la disciplina complessiva della stessa.Rinviando alla lettura complessiva del Regolamento che contiene la disciplina del nuovo tributo comunale e della tariffa approvata per l’anno 2014, si segnalano di seguito le principali disposizioni ivi contenute e le differenze rispetto alla precedente TARES, nonché le disposizioni per le tariffe TARI 2014.

Riceviamo da FISE ANIP e pubblichiamo questa interessante informativa.

Nuove regole per gli appalti, riduzione delle stazioni appaltanti e lotta al sommerso e alla burocrazia: sono questi i principali temi emersi nel corso dell’Assemblea annuale dell’ANIP (l’Associazione che in ambito Confindustria rappresenta il settore dei servizi integrati, di pulizia e multiservizi) che oggi ha visto la presentazione della Proposta di Legge (AC 2475) sui servizi agli immobili alla presenza dei primi firmatari, on. Dario Ginefra e Ignazio Abrignani, del Sottosegretario del Ministero della Difesa Gioacchino Alfano e dell’AD di Consip Spa - dott. Domenico Casalino.

Siamo soddisfatti”, ha dichiarato Lorenzo Mattioli– Presidente di ANIP, “in quanto sia dai primi firmatari della Proposta di Legge che dall’esponente del Governo sono arrivate rassicurazioni sul fatto che l’iter parlamentare della proposta di legge sarà incardinato quanto prima nei lavori della Commissione e, dato l’ampio consenso politico, contiamo sulla sua approvazione entro il 2015”.

 


CALENDARIO EVENTI
MERCATINO

Vendesi atomizzatore 
Tifone modello Compact Citizen 300
anno costruzione 2006,
perfetto come nuovo con 100 ore di lavoro,
interamente revisionato in fabbrica,
completo di pompa microsaldatrice, elettrostatico,
pennellatore verticale-orizzontale

Per info:
Ipecos srl Grosseto:
tel. 0564 455488 - cell. 335 5264656

VIDEO
PRODOTTI EDITORIALI ANID

Acquista on line le migliori pubblicazioni nel settore della disinfestazione

Questo sito utilizza i cookie per garantire una migliore esperienza sul sito. Se continui la navigazione, acconsenti a ricevere tutti i cookie su questo sito. Leggi l'informativa sulla privacy